OncologiaMedica.net
Mediexplorer
Reumatologia

Prolungata reazione infiammatoria cronica nella retinite pigmentosa


È stata studiata la natura della reazione infiammatoria negli occhi dei pazienti con retinite pigmentosa e il suo possibile ruolo nella patogenesi della retinite pigmentosa.

Uno studio retrospettivo osservazionale ha coinvolto 371 pazienti con diagnosi di retinite pigmentosa tipica.
Sono stati inclusi 165 pazienti senza malattie infiammatorie attive, tra cui 20 pazienti con diagnosi di cataratta e 36 pazienti con diagnosi di membrana epiretinica idiopatica come controlli.

La densità delle cellule infiammatorie nel corpo vitreo anteriore è stata misurata e classificata mediante biomicroscopia con lampada a fessura.
È stato eseguito un test multiplex ELISA per valutare la concentrazione di citochine e chemochine nell’umore acqueo e vitreo dei pazienti con retinite pigmentosa e dei controlli.
Inoltre, in questi pazienti, è stata studiata la relazione tra funzione visiva e cellule del vitreo anteriore.

Le principali misure di esito erano l’analisi con biomicroscopia con lampada a fessura, la migliore acuità visiva corretta, l'analisi del campo visivo e il test multiplex ELISA.

In 190 occhi su 509 con retinite pigmentosa ( 37.3% ), 1+ ( 5-9 cellule per campo ) o più cellule sono state osservate nella cavità vitreale anteriore.

Una forte reazione infiammatoria con 2+ cellule ( 10-30 cellule per campo ) è stata associata a un’età più giovane.

Nei pazienti anziani con retinite pigmentosa è stata osservata funzione visiva significativamente diminuita in un gruppo con 1+ o più cellule ( P minore di 0.05 ).

Inoltre, i livelli di una varietà di citochine e chemochine proinfiammatorie, tra cui la proteina chemiotattica dei monociti 1 ( MCP-1 ), sono aumentati sia nell'umore acqueo che vitreo di pazienti con retinite pigmentosa rispetto ai livelli nei pazienti di controllo.

In conclusione, una reazione infiammatoria cronica sostenuta può essere alla base della patogenesi della retinite pigmentosa, suggerendo interventi per la reazione infiammatoria oculare come potenziali trattamenti per i pazienti con retinite pigmentosa. ( Xagena2013 )

Yoshida N et al, Ophthalmology 2013; 120: 100-105

Oftalm2013



Indietro