Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Neurobase.it

Utilità dello Spironolattone nella corioretinopatia sierosa centrale acuta


Per i pazienti con corioretinopatia sierosa centrale acuta, lo Spironolattone per os è più efficace dell'osservazione, e assorbe più rapidamente il liquido sottoretinico.

Nei pazienti con corioretinopatia sierosa centrale, trattati con Spironolattone, il versamento di liquido sottoretinico si è risolto circa sette volte più velocemente, rispetto ai non-trattati.

Circa metà degli occhi nel gruppo di trattamento ha raggiunto il completo assorbimento del liquido sottoretinico nel breve periodo senza effetti collaterali.

Lo studio ha arruolato pazienti con corioretinopatia sierosa centrale in forma acuta e li hanno seguiti per 2 mesi: 18 partecipanti sono stati assegnati in modo random a ricevere Spironolattone orale ( 40 mg due volte al giorno ) per 2 mesi e 12 all'osservazione.
In entrambi i gruppi, i pazienti avevano mediamente 45 anni.

A 2 mesi, 10 pazienti ( 55.6% ) nel gruppo Spironolattone e 1 ( 8.3% ) nel gruppo di osservazione hanno presentato una risoluzione completa del liquido sottoretinico ( P=0.018 ).
In entrambi i gruppi, lo spessore maculare centrale medio e l'altezza del liquido sottoretinico sono diminuiti in modo significativo ad ogni visita, con differenze significative tra i due gruppi.

Anche la massima acuità visiva corretta è migliorata significativamente in entrambi i gruppi.

Nel gruppo di trattamento, lo spessore coroideale subfoveale medio basale è diminuito da 502.50 a 427.44 micrometri ( P inferiore a 0.01 ).
Al contrario, nei controlli, il cambiamento rispetto al basale ( 480.33 - 463.75 micrometri ) non è risultato significativo.

Questo è il primo studio prospettico randomizzato di un inibitore dei mineralcorticoidi; ulteriori studi più ampi e di maggiore durata potrebbero confermare i benefici nel lungo periodo. ( Xagena2017 )

Fonte: British Journal of Ophthalmology, 2017

Oftalm2017 Farma2017




Indietro