XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa
Farmaexplorer.it

Tocilizumab, un anti-recettore IL6, nell'edema maculare cistoide uveitico refrattario e non-infettivo


L'edema maculare cistoide ( CME ) è una delle principali cause di cecità. Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza di Tocilizumab ( RoActemra ) nell'edema maculare cistoide refrattario in una serie di casi con analisi retrospettiva.

Sono stati studiati i pazienti con edema maculare cistoide secondario a uveite non-infettiva che avevano una risposta inadeguata ai corticosteroidi e ad almeno 1 farmaco immunosoppressivo convenzionale, e nella maggior parte dei casi ad altri agenti biologici.

L'edema maculare cistoide è stato definito come spessore della retina centrale maggiore di 300 micron.

L'esito primario era lo spessore maculare. Sono stati anche analizzati l'infiammazione intraoculare, la migliore acuità visiva corretta ( BCVA ) e l'effetto risparmiatore di corticosteroidi.

Sono stati valutati in totale 25 pazienti ( età media 33.6 anni; 17 donne ) con edema maculare cistoide.
Le malattie alla base associate a edema maculare cistoide correlato all'uveite erano l'artrite idiopatica giovanile ( n=9 ), la malattia di Behçet ( n=7 ), la retinocoroidopatia di tipo birdshot ( n=4 ), idiopatica ( n=4 ) e la sarcoidosi ( n=1 ).
I pattern oculari erano panuveite ( n=9 ), uveite anteriore ( n=7 ), uveite posteriore ( n=5 ) e uveite intermedia ( n=4 ).
La maggior parte dei pazienti aveva edema maculare cistoide in entrambi gli occhi ( n=24 ).

Tocilizumab è stato impiegato in monoterapia ( n=11 ) o combinato con farmaci immunosoppressori convenzionali.

Indipendentemente dalla malattia di base, rispetto al basale, è stato raggiunto un miglioramento statisticamente significativo dello spessore maculare ( 415.7 vs 259.1 microm; P=0.00009 ) e BCVA ( 0.39 vs 0.54; P=0.0002 ), che ha permesso di ridurre la dose giornaliera di Prednisone ( 15.9 mg/die vs 3.1 mg/die; P=0.002 ) dopo 12 mesi di terapia.
La remissione è stata raggiunta in 14 pazienti.

Sono stati osservati solo effetti collaterali minori dopo un follow-up medio di 12.7 mesi.

Lo spessore maculare si è ridotto in seguito alla somministrazione di Tociluzumab nell'edema maculare cistoide correlato all'uveite, refrattario. ( Xagena2019 )

Vegas-Revenga N et al, Am J Ophthalmology 2019; 200: 85-94

Oftalm2019 Reuma2019 Farma2019


Indietro