Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Onco News

Retinopatia della prematurità posteriore aggressiva: fattori di rischio per il distacco di retina nonostante fotocoagulazione laser confluente


Sono stati analizzati i fattori di rischio per distacco della retina in occhi con retinopatia della prematurità, posteriore aggressiva, trattati con fotocoagulazione laser confluente.

Hanno partecipato allo studio i bambini sottoposti a trattamento laser per retinopatia del prematuro posteriore aggressiva nel periodo 2006-2010.

Sono stati esclusi gli occhi con distacco di retina ( fase 4A, 4B e 5 ) al momento della presentazione e quelli persi al follow-up dopo il trattamento.

Sono stati definiti due gruppi sulla base dell'esito dopo fotocoagulazione laser confluente: distacco di retina o esito favorevole.

Due gruppi sono stati confrontati per vari fattori, che hanno incluso peso alla nascita, età gestazionale, età postconcezionale al trattamento laser, zona di malattia, emorragia preretiniche, proliferazione fibrovascolare preesistente, tunica vasculosa lentis, spot laser utilizzati per il trattamento primario, necessità di ripetizione del trattamento laser e proliferazione fibrovascolare di nuova insorgenza dopo il trattamento laser.

Sono stati sottoposti a trattamento laser per retinopatia della prematurità posteriore aggressiva 119 occhi di 61 bambini; 10 occhi ( 8.4% ) sono stati esclusi e 109 occhi ( 91.6% ) sono stati inclusi.

Un totale di 19 occhi su 109 ( 17.4% ) sono progrediti a distacco di retina dopo il trattamento laser.

All'analisi univariata, molteplici fattori sono stati associati con il distacco di retina.
Tra questi, tutti gli occhi con patologia posteriore in zona 1 e tutti gli occhi che hanno dimostrato vasta proliferazione fibrovascolare ( più di 3 quadranti ) dopo il trattamento laser progredita a distacco di retina.

I fattori predittivi più significativi di distacco di retina sono stati età gestazionale inferiore a 29.5 settimane ( P=0.006 ), emorragie ( P=0.003 ), necessità di ripetizione del trattamento laser ( P=0.006 ) e trazione fibrovascolare limitata di nuova insorgenza ( meno di 3 quadranti ) dopo il trattamento laser ( P=0.042 ).

In conclusione, età gestazionale inferiore a 29.5 settimane, patologia posteriore in zona 1 ed emorragie pre-retiniche prima del trattamento laser sono i fattori di rischio più significativi per distacco di retina nella retinopatia della prematurità posteriore aggressiva.
Tra gli eventi che si verificano dopo il trattamento laser, la trazione fibrovascolare di nuova insorgenza è associata in modo significativo con lo sviluppo del distacco di retina. ( Xagena2013 )

Sanghi G et al, Am J Ophthalmol 2013; 155: 159-164

Oftalm2013 Pedia2013



Indietro