Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Farmaexplorer.it

Possibile impiego degli antagonisti del TNF nel trattamento delle infiammazioni oculari


L’anticorpo monoclonale anti-TNF, Infliximab ( Remicade ), ed il recettore TNF solubile, Etanercept ( Enbrel ) inibiscono le azioni del TNF e sono impiegati nel trattamento dell’artrite reumatoide, dell’artrite idiopatica giovanile, delle spondiloartropatie, della malattia di Crohn e della psoriasi.

Un ruolo patogenetico del TNF ( Tumor Necrosis Factor ) nelle infiammazioni oculari è emerso da piccoli studi clinici, che hanno riportato risultati preliminari sull’efficacia di questi farmaci nei pazienti con uveite non infettiva.

Ricercatori del Laikon Hospital ad Atene hanno compiuto una revisione riguardo all’uso di antagonisti del TNF su 280 pazienti con condizioni oculari varie, che non erano adeguatamente controllati dalla terapia attualmente disponibile.

I casi pubblicati hanno indicato che gli antagonisti del TNF possono essere utili nelle infiammazioni oculari associate alla malattia di Adamantiades-Behcet, all’artrite reumatoide, all’artrite idiopatica giovanile, alla spondiloartropatia, alla malattia di Crohn, alla sarcoidosi, all’oftalmopatia di Graves.

Infliximab è risultato efficace in un piccolo numero di pazienti con uveite idiopatica o sclerite, retinocoroidite tipo Birdshot, edema maculare cistoide diabetico o uveitico, e degenerazione maculare senile. ( Xagena2007 )

Theodossiadis PG et al, Retina 2007; 27: 399-413

Oftalm2007 Farma2007

XagenaFarmaci_2007



Indietro