Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Xagena Salute

Fattori di imaging, genetici e demografici associati alla conversione nella degenerazione maculare senile neovascolare


Sono stati identificati i fattori di rischio associati allo sviluppo della degenerazione maculare senile ( AMD ) neovascolare.
Tuttavia, le dimensioni della popolazione e i metodi per integrare l'imaging, i fattori genetici e demografici associati a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare sono limitati, in particolare quando il trattamento viene somministrato in un occhio solo.

Sono stati determinati i fattori di imaging, genetici e demografici associati a conversione da degenerazione maculare senile non-neovascolare a degenerazione neovascolare nell’altro occhio.

Una analisi secondaria post hoc dello studio di fase 3, di 24 mesi, multicentrico, con controllo attivo HARBOR ha incluso 686 occhi compagni con degenerazione maculare senile non-neovascolare al basale.
Le funzionalità di imaging che descrivono la presenza, il numero, l'estensione, la densità e la riflettività relativa dei drusen sono state automaticamente estratte dalle scansioni di tomografia a coerenza ottica a dominio spettrale.

L'analisi genetica ha riguardato 34 polimorfismi a singolo nucleotide. È stata determinata l'associazione delle caratteristiche di imaging selezionate e dei fattori genetici e demografici con la conversione a degenerazione maculare senile neovascolare.
I dati sono stati raccolti nel periodo 2016-2017.
I pazienti dovevano avere degenerazione maculare senile non-neurovascolare nell'altro occhio.

Gli esiti principali erano le caratteristiche associate a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare.
Sono stati calcolati i rapporti di rischio ( hazard ratio, HR ).

Tra i 686 altri occhi inclusi nell'analisi ( 406 donne, 59.2%; età media, 78.12 anni ), 154 ( 22.4% ) hanno avuto la conversione nella degenerazione maculare senile neovascolare.

Il sesso femminile è risultato significativamente associato a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare ( HR, 1.57; P=0.009 ).

Dopo aver controllato per gli effetti demografici e di trattamento, l'area dei drusen entro 3 mm dalla fovea ( HR, 1.45; HR per aumento di 1-SD, 1.36 ) e la riflettività media dei drusen ( HR, 3.97; HR per aumento di 1-SD, 1.32 ) sono risultate significativamente associate a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare.
Inoltre, 1 variante genetica ( rs61941274 ) è stata associata a conversione in AMD neovascolare.

Due funzioni di imaging ( area totale dei drusen limitata a un'area circolare a 3 mm dalla fovea e riflettività media del drusen ) e una variante genetica ( locus ACAD10 ) sono risultate associate a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare.
Le caratteristiche dei drusen possono essere associate a conversione a degenerazione maculare senile neovascolare nonostante il trattamento in un occhio. ( Xagena2019 )

Hallak JA et al, JAMA Ophthalmol 2019; 137: 738-744

Oftalm2019 Farma2019


Indietro