Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Differenziazione del distacco retinico e retinoschisi utilizzando la tomografia a coerenza ottica portatile nella retinopatia del prematuro in stadio 4


La progressione della retinopatia del prematuro ( ROP ) allo stadio 4 può richiedere un intervento chirurgico.
Il distacco parziale della retina nella retinopatia del prematuro di stadio 4 può coinvolgere la fovea ( fase 4B ROP ) oppure no ( fase 4A ROP ).
Questa determinazione è stata finora basata sull'oftalmoscopia indiretta e documentata con la fotografia a colori del fondo oculare.

Sono state studiate le caratteristiche della tomografia a coerenza ottica ( OCT ) degli occhi con retinopatia del prematuro in stadio 4 e sono state confrontate con i risultati dell'oftalmoscopia indiretta e la classificazione delle fotografie.

Le cartelle cliniche di 15 bambini con retinopatia del prematuro di stadio 4 diagnosticata clinicamente sono state riviste retrospettivamente e i neonati sono stati curati in un Centro accademico nel periodo 2011-2018.

L’esito principale era la revisione delle immagini tomografiche per la presenza e il coinvolgimento foveale della retinoschisi, distacco della retina e/o trazione vitreomaculare non-osservati all’oftalmoscopia indiretta.

Dei 15 bambini inclusi, 9 ( 60% ) erano maschi, l'età gestazionale media alla nascita era di 23.9 settimane e l'età post-mestruale media alla chirurgia era di 42.4 settimane.
Sono stati analizzati in totale 21 occhi, di cui 19 con imaging tomografico adeguato.

L'imaging della tomografia a coerenza ottica si estendeva alla periferia media retinica ma non copriva l'intera regione di possibile distacco in ciascun occhio.
Tra questi occhi, 7 presentavano retinoschisi periferica senza distacco della retina o coinvolgimento foveale, 5 presentavano retinoschisi periferica e distacco della retina senza coinvolgimento foveale, 7 presentavano retinoschisi o distacco della retina con coinvolgimento della fovea e 2 avevano un segnale tomografico scarso a causa dell'elevato distacco della retina.

L'imaging OCT portatile è utile nella valutazione clinica della retinopatia del prematuro in stadio 4 per determinare il coinvolgimento foveale e differenziare il distacco della retina e la retinoschisi.

Molti bambini con diagnosi di retinopatia del prematuro in stadio 4A presentavano retinoschisi senza evidenza tomografica di distacco della retina. Questo gruppo di neonati può rappresentare un sottoscala della fase 4A ROP, ovvero la fase 4A–schisi secondo la tomografia a coerenza ottica.

Questi risultati suggeriscono che l'imaging tomografico portatile possa essere utile nella valutazione clinica della retinopatia del prematuro in stadio 4.
Sono necessarie ulteriori indagini per determinare se questo sottogruppo abbia una prognosi diversa e se questa osservazione possa mutare la pratica clinica futura. ( Xagena2020 )

Chen Xi et al, JAMA Ophthalmol 2020; 138: 81-85

Oftalm2020 Pedia2020



Indietro